Le protesi e le parrucche possono essere realizzate con diversi tipi di capelli: sintetici o umani, cinesi, indiani o europei. Molto spesso è difficile capire la differenza se non da un punto di vista economico, quindi vogliamo aiutarti nella scelte dandoti una breve spiegazione delle tipologie più utilizzate.

Capelli europei

I capelli europei (russi e caucasici) sono i migliori perché identici alla fibra media europea che è naturalmente diritta o con un onda leggera.
Sono disponibili in una varietà di colori naturali, dal biondo al castano (i capelli cinesi ed indiani non sono disponibili di tutti i colori).
I colori del capello naturale europeo sono spesso striati con tonalità più chiare o con le punte più chiare delle radici.

VANTAGGI
Alta Qualità.
La struttura del capello uguale e i colori naturali eliminano l’esigenza di processi chimici e possono essere venduti spesso così come sono (capelli naturali).
Tutto questo permette di integrare i capelli naturali della persona con quelli finti, ottenendo così una protesi meno “artificiale”. Sarà praticamente impossibile notare la differenza.

SVANTAGGI
La disponibilità è limitata e il costo quindi più elevato.
Necessitano molta cura sia a livello di lavorazione che di manutenzione e non tutti i professionisti del settore hanno le competenze per poter lavorare questo capello. Può essere realizzato solo a mano da tecnici molto esperti.

Utilizzati per parrucche e protesi di altissima qualità, realizzate su misura.

Capelli cinesi

I capelli cinesi hanno una fibra molto spessa, rimangono molto dritti e tendono sempre al colore marrone scuro.

VANTAGGI
Sono i capelli umani più durevoli e possono sostenere processi chimici multipli.
Vengono prodotti in massa e molto facilmente, per questo sono sempre disponibili in grandi quantità.
Hanno un costo più basso rispetto agli altri tipi di capelli.

SVANTAGGI
I capelli cinesi richiedono molti processi chimici per simulare la struttura e il colore di quelli europei.
Sono ad elevato rischio per i problemi severi di groviglio perché le cuticole sono grandi e gli strati sono densi.
Si riconoscono perchè i capelli riflettono eccessivamente la luce e prima dei processi chimici sono 3 volte più grandi dei capelli europei. Dopo qualche mese perdono queste caratteristiche diventando sottili ma molto deboli, seccano ed ossidano (riflessi rossi al sole).

Utilizzati per parrucche e protesi economiche.

Capelli indiani

I capelli indiani non differiscono molto dai cinesi
Una varietà di fibra a strati che va da fine a diritto, da medio con bodywave a riccio.
Generalmente a fibra spessa.

VANTAGGI
Alta quantità, buona varietà e costo bassissimo anche di lavorazione. I capelli indiani sono popolari e usati per le protesi personalizzate perché possono essere fatti assomigliare ai capelli europei.
La fibra indiana dei capelli dopo il processo chimico può sembrare uguale a quella dei capelli europei.

SVANTAGGI
I capelli indiani possono somigliare a quelli europei solo dopo un’elevata serie di processi chimici.
Per ridurre il tempo ed i materiali, molti fornitori scelgono di lavorare addirittura con capelli indiani non-remy, che devono subire gli stessi processi dei capelli cinesi con risultati in una qualità ancor più scadente.

I capelli remy sono prodotti spesso per essere rivenduti come capelli europei o italiani.
Vengono usati sia per extension che parrucche.

Chiudi il menu
×

Carrello

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi